Mani_Artea_edited_edited.png
Strappato Trasparenti

Quali sono i vantaggi
del Consorzio Art.E.A?

Le nostre certificazioni diventano anche tue

Puoi risparmiare oltre 15.000,00€ con le attestazioni di proprietà del consorzio, pagando solamente la quota del fondo consortile a disposizione di tutti i soci. Il suo valore è di 5.517,08€ + iva e sconto del 20% valido per 3 anni.

Inoltre siamo in possesso dell'attestazione ISO 9001 con riduzione del 50% sul costo delle fideiussioni assicurative per un totale di 9.500,00 + iva valido per 3 anni.

Puoi partecipare a grandi appalti

Bandi di gara e manifestazioni d'interesse vengono inviati giornalmente da Consorzio Art.E.A. per i lavori nelle zone di: Triveneto, Lombardia, Marche, Emilia Romagna.

Potrai partecipare ai bandi MEPA grazie all'abilitazione del consorzio: amplierai il tuo mercato partecipando alle richieste di offerta per le procedure negoziate alle quali si viene invitati.

Avrai la documentazione per le gare

Sia per la documentazione amministrativa che per quella economica, Consorzio Art.E.A. si occuperà della ricerca, preparazione, assistenza ed invio delle gare d'appalto per la tua impresa edile.

 

Cercheremo i clienti per la tua impresa

I bandi vinti dal Consorzio Art.E.A. vengono assegnati ai consorziati, che gestiranno in modo autonomo il lavoro. Il Consorzio rimarrà di supporto: si occuperà di gestire la contabilità con la Committenza.

In gruppo per costruire meglio

Il Consorzio Art.E.A., raggruppando alcune piccole imprese operanti nel settore delle costruzioni edili, dell'installazione e della manutenzione di impianti tecnologici, offre al committente una serie di servizi efficaci, efficienti e di elevata qualità. 

Come diventare consorziato

Chi può far parte del Consorzio

Possono far parte del Consorzio:

  1. le imprese artigiane di cui alla legge 443/85;

  2. altre piccole imprese, operanti in settori diversi dall'artigianato, purché in via marginale ed in ogni caso nel limite di un terzo di tutte le imprese consorziate, così come previsto dal terzo comma dell'art. 6 della legge 443/85.

  3. Le imprese devono avere interesse al perseguimento degli scopi sociali e dare garanzia di piena serietà e correttezza professionale.

  4. enti pubblici ed enti privati di ricerca e di assistenza finanziaria e tecnica, nonché gli enti ai sensi dell'art.27 della 317/91.

Nei casi 2 e 3 le imprese artigiane devono detenere la maggioranza negli organi deliberanti.

 

Quali sono i requisiti indispensabili

Requisiti indispensabili per far parte del Consorzio sono da parte dei legali rappresentanti o titolari delle imprese che vogliano consorziarsi:

  • non essere interdetti, inabilitati, falliti ancorché riabilitati;

  • offrire ampie garanzie di moralità, capacità professionale, serietà commerciale.

Come fare la domanda di ammissione

Le imprese che intendono essere ammesse devono presentare domanda scritta indirizzata al Consiglio di Amministrazione nella quale si dovrà dichiarare di essere a piena conoscenza delle disposizioni del presente contratto e del regolamento interno del Consorzio e di accettarle nella loro integrità.

La domanda di ammissione deve inoltre specificare:

  • la denominazione, la sede, il nome ed il cognome del titolare, la data ed il luogo di nascita, domicilio del richiedente, generalità del legale rappresentante se persona giuridica;

  • l'attività imprenditoriale esercitata dall'azienda, nonché gli estremi di iscrizione alla camera di Commercio I.A.A.

Sulla richiesta di ammissione delibera inappellabilmente il Consiglio di Amministrazione.
L’ammissione si perfeziona con il versamento della quota di Fondo Consortile e dell’eventuale quota di ammissione che deve essere deliberata dal Consiglio di Amministrazione a tale titolo e con l’iscrizione dell’impresa consorziata nel libro dei consorziati.

Costi aggiuntivi

Partecipazione alle gare d'appalto/costi variabili

Il consorzio Art.E.A. per preparare la parte amministrativa ed economica e far risparmiare tempo alla tua impresa, ti chiederà una quota competenze che varia dall'1,5% al 3% in base all'importo totale dell'appalto.

Quota competenze (in base all'importo totale dell'appalto)

3% fino a 25.000,00€

2,5% da 25.000,01€ a 100.000,00€

2% da 100.000,01€ a 1.000.000,00€

1,8% da 1.000.000,01€ a 2.000.000,00€

1,5% da 2.000.000,01€ e oltre

Costi gara

Sull'ammontare netto del contratto vengono sostenuti dei costi vivi sostenuti anticipatamente dal Consorzio (fideiussione provvisoria, marche da bollo, contributo ANAC, fideiussione definitiva, polizza CAR, ...) e dei quali in seguito viene emessa fattura.

Riepilogo degli importi

Imprese con un fatturato fino a 120.000,00 €

DESCRIZIONE

Fondo consortile

Quota di ammissione

Contributo di gestione

IMPONIBILE

€ 500,00

€ 200,00

€ 250,00

IVA

-

-

22 %

IMPORTO

€ 500,00

€ 250,00

€ 305,00

PERIODICITA'

UNA TANTUM

UNA TANTUM

ANNUALE

SALDO

ALL'ISCRIZIONE

A 60 GG

A 30 GG

Totale € 1.055,00

Imprese con un fatturato superiore a 120.000,00 €

DESCRIZIONE

Fondo consortile

Quota di ammissione

Contributo di gestione

IMPONIBILE

€ 500,00

€ 500,00

€ 350,00

IVA

-

-

22 %

IMPORTO

€ 500,00

€ 250,00

€ 427,00

PERIODICITA'

UNA TANTUM

UNA TANTUM

ANNUALE

SALDO

ALL'ISCRIZIONE

A 60 GG

A 30 GG

Totale € 1.427,00

Il Fondo Consortile costituisce per il nuovo socio una partecipazione finanziaria che va ad aumentare il capitale sociale del Consorzio Art.E.A. Come tale viene versato un'unica volta all'atto di iscrizione e non è soggetto a IVA.

La Quota di Ammissione viene versata un'unica volta all'atto dell'iscrizione e va considerata in contabilità come un costo deducibile per il quale il Consorzio Art.E.A. rilascia regolare ricevuta numerata non soggetta a IVA.

Il Contributo di Gestione è una quota annuale soggetta a IVA che viene deliberata di anno in anno dal Consiglio di amministrazione e per la quale il Consorzio Art.E.A. rilascia regolare fattura.